QAS
Educazione ambientale
Virtual tour
Torna alla homepage

La discarica consortile

Realizzata nel 1994 ed in esercizio dal 1995, la discarica consortile è classificata come “discarica per rifiuti non pericolosi” (ex categoria 1A) ed è suddivisa in 3 lotti, per una capacità complessiva di oltre 2.000.000 di metri cubi.

La discarica, in linea con la Direttiva comunitaria 1999/31/CE recepita in Italia con il D.Lgs 36/2003, è stata realizzata adottando tutti i requisiti tecnici necessari alla salvaguardia delle matrici ambientali interessate (acqua, aria, suolo e sottosuolo).

La caratteristica intrinseca e distintiva dell’impianto è la sua barriera geologica naturale a bassissima permeabilità, costituita da un banco di argilla grigio–azzurra del tardo pleistocene dello spessore di centinaia di metri (componente naturale), completata, sia sul fondo che sugli argini, con teli sintetici in PEAD dello spessore di 2 mm (componente artificiale) e con il sistema di drenaggio del percolato (componente costruita).

La discarica è dotata altresì di un impianto di captazione e recupero del biogas con produzione di energia elettrica, di una rete di raccolta e pretrattamento delle acque meteoriche e di opere accessorie quali: fabbricato ufficio, impianto di pesatura, ufficio pesa, centralina meteorologica, etc..

Attualmente l'impianto serve 53 Comuni della Provincia di Chieti (ca. 150.000 abitanti), produttori privati ed altri Comuni della Regione Abruzzo in regime di ordinanza, per un conferimento medio di ca. 100.000 tonnellate/anno.


Virtual Tour

Virtua Tour



Ecologica Sangro S.p.A. | P.iva 01404160697 | T. +39 0872 713399 - 50627 | F. +39 0872 711888 - 508825 | Dati societari, note legali e cookie | sito realizzato da Zetaweb